STRATEGIA REGIONALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE (SRSvS)

Le finalità

La Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile (SRSvS) mira ad individuare i principali strumenti per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della Strategia Nazionale per lo Sviluppo sostenibile (SNSvS) nonché ai goals e ai target contenuti nella Risoluzione “Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile” adottata nel 2015 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il 12 maggio 2020, dopo un lungo percorso di confronto con la società civile e gli stakeholders, la Giunta regionale ha adottato la propria strategia con un approccio trasversale ai diversi temi, valorizzando le specificità, le capacità e le potenzialità delle comunità e dei territori veneti da mettere anche a disposizione dell’Italia.

Il documento è oggetto di confronto con il partenariato e con i sottoscrittori del Protocollo di intesa in vista del confronto e del dibattito in Consiglio regionale.

Vai al documento

Vai alle slides

Uno sguardo complessivo

Il percorso regionale

Il processo di definizione della Strategia ha previsto le seguenti tappe principali:

  1. accordi con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare;
  2. elaborazione del Rapporto di Posizionamento del Veneto all'anno 2018 rispetto ai 17 SDGs (presentato nel mese di ottobre 2019);
  3. proposta di sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra la Regione del Veneto e tutti i soggetti istituzionali territoriali per fissare l’impegno di tutti a promuovere politiche di sostenibilità economica, sociale e ambientale e favorire la costruzione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile (presentato nel mese di ottobre 2019);
  4. attivazione dei tavoli tematici provinciali (novembre-dicembre 2019) e del forum dei giovani (dicembre 2019-giugno 2020);
  5. raccolta e pubblicazione di dati statistici territoriali e di una rassegna stampa dedicata (aprile 2020);
  6. predisposizione della Strategia Regionale partendo dai punti di forza e di criticità rappresentati dal Rapporto di posizionamento, considerando e integrando i contributi emersi durante i tavoli tematici provinciali e dal forum dei giovani, tenuto conto dei processi interni e dell’impatto della pandemia causata dal COVID-19.

Dopo l’approvazione della Strategia Regionale da parte del Consiglio regionale partirà l'attività di monitoraggio dell’impatto delle politiche della Strategia Regionale per verificarne l’efficacia rispetto al raggiungimento dei 17 SDGs.